alt img

La Svizzera italiana ospite d’onore a Fantoche

A Baden è in corso la 17esima edizione del festival del film d’animazione Fantoche, che quest’anno presenta un focus sulla Svizzera italiana. La Svizzera italiana animata è proprio il titolo della retrospettiva curata da Rolf Bächer che propone opere nazionali e internazionali firmate in toto (o con contributi sostanziali) da professionisti provenienti dal sud delle Alpi. Un programma ricco di contenuti che presenta un’importante varietà: dai programmi commissionati dalla RSI alle opere indipendenti che mostrano tutto il potenziale della libera professione. Un cartellone artistico completo ed ecclettico in grado di far riflettere sul rapporto tra i film d’animazione e il contesto socio-economico nel quale tali produzioni si inseriscono.

Ma non è tutto: la Svizzera italiana sarà l’ospite d’onore anche in occasione degli Industry Days. La giornata di domani infatti (venerdì 6 settembre) si aprirà con un panel presentato da Nadia Dresti (Ticino Film Commission), Gabriella de Gara (Castellinaria) e Damiano Mattei (RSI Radiotelevisione svizzera) e con Nicola Bernasconi, Milly Miljkovic e Antoine Deprez che illustreranno il case study del lungometraggio “I segreti del mestiere” (produzione: ROUGH CAT e RSI). Appuntamento quindi per le 9:30 al Druckerei Baden (Stadtturmstrasse 19).