alt img

Ancora due premi per CRONOFOBIA

Due premi per Cronofobia al 20° Festival del Cinema Europeo di Lecce 

Dopo i riconoscimenti ottenuti lo scorso dicembre al Tallinn Black Nights Film Festival e in gennaio al Filmfestival Max Ophüls Preis in Germania, continua il successo internazionale del film ticinese Cronofobia di Francesco Rizzi, prodotto dalla Imagofilm Lugano in coproduzione con RSI Radiotelevisione svizzera, e presentato di recente anche ai festival di Hong Kong (HKIFF) e Buenos Aires (BAFICI).

Inserita nel concorso principale Ulivo d’Oro del 20° Festival del Cinema Europeo di Lecce (8-13 aprile 2019) insieme ad altri 11 film provenienti da tutta Europa, la produzione ticinese ha ottenuto il Premio speciale della Giuria, presieduta da Marco Müller, e il Premio al miglior attore europeo, assegnato al protagonista Vinicio Marchioni dal Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI).

Di seguito le motivazioni ufficiali.

Premio speciale della Giuria: «L'alienazione all'interno di una delle più prospere società europee è analizzata con calore e comprensione umana in questa sorprendente opera prima, le cui coraggiose scelte di regia creano misteriosi legami tra identità sfuggenti.»

Premio al migliore attore europeo: «Perché anche con i silenzi del suo personaggio, con un gesto o l'intensità di uno sguardo, riesce a dar corpo e voce al mistero di un uomo che nasconde un segreto tenendo alta, nel racconto, la temperatura della suspence emotiva.»

È la prima volta che il SNGCI assegna il premio ad un attore italiano, nell'ambito del Festival del Cinema Europeo di Lecce.

Cronofobia è una produzione Imagofilm Lugano in coproduzione con RSI Radiotelevisione svizzera e con il sostegno dell’Ufficio federale della cultura, la Repubblica e Cantone Ticino DECS e la Ticino Film Commission.