alt img

NON SONO PIÙ CAPPUCCETTO ROSSO

Concluse le riprese di “Non Sono Più Cappuccetto Rosso”

Si sono concluse le riprese del cortometraggio di finzione “Non Sono Più Cappuccetto Rosso” del regista ticinese Giona Pellegrini e prodotto dalla Inmagine SA di Mendrisio. Il film è liberamente tratto dall’omonimo racconto di Roberta Nicolò che ne ha curato la sceneggiatura. Le riprese si sono svolte interamente in Ticino nel corso del mese di febbraio.

La storia racconta di una bambina violata che dimentica il trauma subìto e vive la propria vita costruendo la sua personalità attorno a quello spaccato di vita rimosso. Un viaggio attraverso i ricordi che si susseguono senza un ordine temporale ma che seguono invece la logica del simbolo, della memoria inconscia.

L’obiettivo di questo cortometraggio è di sensibilizzare il pubblico sul tema della pedofilia e sostenere i progetti di prevenzione Sono unico e prezioso e Le parole non dette promossi dalla Fondazione ASPI (Fondazione della Svizzera italiana per l’Aiuto, il Sostegno e la Protezione dell’Infanzia) attivi in Ticino.

La Ticino Film Commission ha sostenuto con piacere il progetto: non vediamo l'ora di vedere il risultato finale!