"Il colore nascosto delle cose" a Venezia in prima mondiale

alt img

Il nuovo lungometraggio del regista Silvio Soldini "Il colore nascosto delle cose" sarà presentato in prima mondiale alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giovedì 7 settembre 2017.


Emma (Valeria Golino) ha perso la vista a sedici anni ma non ha lasciato che la sua vita precipitasse nel buio. È bella, ha tanti amici, fa l'osteopata, e gira per la città col suo bastone bianco, indipendente e decisa.

Teo (Adriano Giannini) fa il "creativo" per un'agenzia pubblicitaria ed è un brillante e scanzonato dongiovanni.

Quando s'incontrano, Teo è colpito dalla voce sexy di Emma. Attratto e incuriosito perché non ha mai fatto l'amore con una cieca, la vuole rivedere per vincere una scommessa tra amici. Emma si è da poco separata dal marito e Teo sembra la persona giusta con cui concedersi una distrazione.

Nessuno dei due avrebbe mai immaginato che quel loro incontro nato nel segno del gioco e della leggerezza potesse mettere in subbuglio la loro vita.


Una produzione di: ventura film e RSI Radiotelevisione svizzera con Lumière & Co. e Rai Cinema