alt img

Due film del CISA agli onori

Il cortometraggio di diploma del CISA Come un’eco di Anna Spacio ha vinto sabato al 33° Festival Internazionale del film di Friborgo il primo premio “Visa Etranger” attribuito ai migliori film delle scuole svizzere di cinema. La Giuria composta da registi e produttori stranieri alla scoperta di nuovi territori e talenti è stata affascinata dal mistero della trama che tiene sospeso lo spettatore senza artificio fino alla fine; dall’ottima fotografia e dal magnifico montaggio. La regista, meticolosamente e con dialoghi essenziali, ha saputo dirigere con perizia la performance delle due giovani attrici indagando la loro complessa relazione, iscritta in un pregnante contesto paesaggistico che agisce da terzo protagonista della storia.

Nel contempo un altro recente film di diploma del CISA, il mediometraggio documentario Resilienza di Anna Hungerbühler, è stato selezionato per la competizione nazionale (unico film ticinese) dal Festival internazionale del film di Nyon “Visions du réel” dove sarà programmato il 5 e 6 aprile prossimi in prima mondiale.