alt img

Prima mondiale di TUTTO L’ORO CHE C’È

Il film di Andrea Caccia "Tutto l'oro che c'è" è stato selezionato all’International Film Festival Rotterdam 2019 nella sezione ufficiale fuori concorso “Deep Focus”, dove sarà mostrato al pubblico per la prima volta. Il film, una coproduzione Italia/Svizzera/Francia, è stato sostenuto anche dalla Ticino Film Commission ed è stato girato in Alto Ticino, fra la Val Bedretto e il Passo della Novena.

TUTTO L’ORO CHE C’È
Italia/Svizzera/ Francia – 100 min. – 2019 – documentario creativo
Scritto e diretto da: Andrea Caccia
Direttore della fotografia: Massimo Schiavon
Suono: Luca Bertolin & Massimo Mariani
Montaggio: Cristian Dondi & Andrea Caccia
Produzione: Dugong Films (IT), ROUGH CAT (CH), Picofilms (FR)
In coproduzione con: RSI Radiotelevisione Svizzera (CH)
In associazione con: Shoot & Post (SE)
Con il supporto di: Eurimages, Mibac Direzione Cinema, Lombardia Film Fund, Torino Piedemont Doc Fund, Ticino Film Commission, Repubblica e Cantone Ticino, Cnc Fonds a l’innovation Audiovisuelle, Scam

Sinossi
E' autunno. Come una corda tesa tra Piemonte e Lombardia, scorre il Ticino. Una vena argentea che attraversa il verde. Il sole risplende sulle increspature del fiume, il vento scandisce il ritmo del bosco, i ponti ne intersecano il cammino; brulichio di alberi, fiori, animali e uomini. Piccole tracce indicano le traiettorie delle vite che questo microcosmo abitano. Ogni cosa è parte di un unico, inesorabile movimento, in costante divenire. Cinque personaggi, tre lombardi e due piemontesi, in un unico luogo, cinque percorsi che s’intrecciano senza mai incrociarsi. Persone reali, che compiono gesti abituali, in uno spazio scenico - il Parco del Ticino, nel quale la realtà assume di volta in volta le sembianze della favola, del racconto poliziesco, del romanzo di formazione, dell'apologo morale. Un viaggio nel labirinto dell'esistenza. Alla ricerca dell'oro che si cela in ognuno di noi.