alt img

Prestigioso riconoscimento per CRONOFOBIA

Prestigioso riconoscimento per “Cronofobia”, il film d'esordio del regista ticinese Francesco Rizzi, prodotto da Imagofilm Lugano.

Presentato in anteprima alla 22.esima edizione del Tallinn Black Nights Film Festival (PÖFF), e inserito insieme ad altre 18 pellicole nella sezione per opere prime del concorso internazionale, il film “Cronofobia” di Francesco Rizzi ha ottenuto il Premio Speciale della Giuria, presieduta da Mike Van Diem, regista olandese del film premio Oscar “Character” (1988). Di seguito, ecco la motivazione ufficiale:

Cronofobia è un'opera che ci ha tenuti tutti ben svegli, ritti sulle nostre poltrone, dal primo all'ultimo minuto. Spinto da una narrazione intelligente e ambiziosa, questo film a volte allarga i confini della credibilità drammatica, ma non perde mai la trazione, grazie alle fortissime e seducenti interpretazioni dei due protagonisti. E' un grande piacere per la giuria assegnare il suo secondo premio speciale a quello che è stato forse il film più intrigante della categoria Opere Prime di quest'anno.”

Si tratta di un riconoscimento di prestigio per il film ticinese: il festival di Tallinn si colloca infatti tra i più importanti eventi del Nord Europa. L'accreditamento come “Festival Competitivo non specialistico” del FIAPF (International Federation od Film Producers Association) lo inserisce inoltre nella categoria di altri 14 celebri festival a livello mondiale del calibro di Cannes, Venezia, Berlino, Locarno, Karlovy Vary, Tokyo, Varsavia e San Sebastian.


Svizzera – 93 min. – 2018 – fiction

Con: Vinicio Marchioni, Sabine Timoteo, Leonardo Nigro, Jasmin Mattei

Produzione: Imagofilm Lugano

In coproduzione con: RSI Radiotelevisione svizzera, 8 horses, Teleclub

Con il sostegno di: UFC Berna, DECS Repubblica e Cantone Ticino, Suissimage, Ticino Film Commission, Fondazione Schaub

Distributore svizzero: Cineworx

 

Sinossi

Un uomo misterioso e solitario, in costante movimento, che ha deciso di non essere più se stesso. Una giovane donna dal carattere ribelle, che rifiuta di intraprendere il percorso del lutto. Due differenti tipi di solitudine auto-imposta si incontrano, in un dramma psicologico sulla sospensione dell'identità, che è anche la poetica, appassionante cronaca di un amore impossibile.

Un homme mystérieux toujours en mouvement, qui se fuit. Une femme au caractère rebelle, qui refuse d'entreprendre le chemin du deuil. Deux solitudes qui se rencontrent dans un drame psychologique sur l'identité suspendue. La chronique passionnée d'un amour impossible.

Ein mysteriöser, rastloser Mann, der auf der Flucht ist vor sich selbst. Eine junge, rebellische Frau, die sich ihrer Trauer nicht stellen will. Zwei Menschen in selbstauferlegter Gefangenschaft, die in einem psychologischen Drama über verlorene Identitäten aufeinander treffen. Die poetische Chronik einer unmöglichen Liebe.

A mysterious lonely guy, constantly in motion, escaping his true self. A young rebel woman, struggling with a complicated form of grief. Two different kinds of self-imposed isolation, confronting each other in a psychological drama about suspended identity.